Pronostici Serie B: chi si aggiudicherà la promozione diretta?

Il campionato cadetto sembra quest’anno essere meno acceso del solito: infatti la capolista Palermo, guidata da Roberto Stellone, viaggia a vele spiegate verso la conquista del titolo, con 26 punti in classifica che sono frutto di 13 partite giocate, di cui 7 vinte, 5 pareggiate e solamente una persa.

Al secondo poto troviamo invece il Lecce, che deve recuperare una sola lunghezza di svantaggio; al terzo gradino della classifica abbiamo invece a pari punti Pescara e Cittadella, due realtà calcistiche solide e agguerrite, che coi loro 23 punti in classifica possono insidiare il primato rosanero.

Dopo quasi un terzo di campionato giocato andiamo a vedere quali sono i pronostici per la vincente della Serie B di quest’anno, analizzando i nomi delle papabili squadre che lotteranno per il titolo e per la promozione nella massima serie.

I rosanero già pronti per la Serie A

L’organico del Palermo è composto da calciatori di grande esperienza, che spesso hanno già saggiato i campi della Serie A e che sembrano pronti per il definitivo salto di categoria.

Nella fattispecie ci riferiamo a nomi quali quelli di Nestorovski, Puscas e Jajalo, ma anche dell’ex Bologna Falletti e di Aleesami: tutti giocatori tecnicamente validi, che per il momento stanno facendo la differenza all’interno dello scacchiere rosanero.

Per questa ragione i pronostici sono tutti a favore della squadra di Roberto Stellone, che di recente ha subito anche un avvicendamento societario che potrebbe portare buoni frutti in ottica futura.

Il Benevento vuole tornare al più presto nella massima serie

Chi invece ha saggiato già il paradiso della massima serie e si è visto troppo rapidamente scagliato di nuovo nel baratro della retrocessione è il Benevento, che nell’ultima stagione in Serie A ha disputato un finale di campionato fatto di grinta, coraggio e spregiudicatezza.

Basti ricordare il pareggio rocambolesco contro il Milan, in cui andò a segno l’ex portiere Brignoli, oppure le difficoltà create alla Juventus, squadra che sta facendo bene sia in Italia che in Europa.

Nonostante le partenze di alcuni giocatori di alto livello, l’esperienza di calciatori come quella dell’ex napoletano Christian Maggio sarà di certo utile per tracciare la strada verso i play-off, o chissà, forse verso la vittoria del campionato, anche se l’attuale sesto posto in classifica parla di 5 lunghezze da recuperar enei confronti della capolista Palermo.

Un insolito Hellas al nono posto in classifica

Chi invece nel gradimento dei bookmakers è al terzo posto, ma nella classifica di Serie B viaggia a ritmi decisamente inferiori è il Verona di Fabio Grosso, che coi suoi attuali 19 punti non sembra essere in grado di battagliare con il quartetto di testa, composto da Palermo, Lecce, Pescara e Cittadella, squadre sembrate decisamente più in forma rispetto a quella gialloblù.

Le 4 sconfitte in 13 partite giocate pesano sul groppone di Mister Grosso, che sicuramente dovrà infondere nei suoi maggiore grinta per risalire la china e tornare a militare nel campionato di Serie A.

Il Crotone sprofonda al quindicesimo posto

Gli esperti sono infine concordi nell’aspettarsi qualcosa in più dal Crotone, squadra che nella sua breve militanza nella massima serie ha fatto dello Scida un vero e proprio campo minato: infatti ricordiamo il pareggio contro la Juventus, in cui una rovesciata di Simy ha reso più complicato e spettacolare il cammino dei bianconeri verso la conquista dello scudetto.

Nonostante la presenza di alcuni giocatori d’esperienza, come il portiere Cordaz e dello stesso Simy, la squadra calabrese sembra in piena emergenza, con solo 3 vittorie all’attivo, altrettanti pareggi e soprattutto 8 sconfitte.