3 stili per ristrutturare il bagno

Il bagno classico

Il bagno in stile classico oggi si rinnova e utilizza le soluzioni migliori presenti sul mercato per poter avere un look che non tramonta nel tempo ma risulta essere pulito e sempre fresco. I colori per il bagno classico sono i soliti: blu, grigio o anche toni chiari. Il pavimento sarà in piastrelle, preferibilmente in gres porcellanato. Il rivestimento della parete sarà identico al pavimento oppure con piastrelle lunghe per creare maggiore profit e far sempre il bagno più lungo di quello che è in realtà. Lo stesso effetto ottico lo si può creare indirizzano il alto lungo della piastrella verso l’alto. I sanitari saranno semplice come anche la rubinetteria. Meglio installare un box doccia che risulta esser più pratico.

Il bagno rustico

Per la ristrutturazione bagno Roma si può anche optare per uno stile rustico dove l’elemento più presente sarà il legno. Ci possono essere ulteriori dettagli in altri materiali come può esser l’ottone o il rame, magari recuperando un vecchio pentolone che diventa il nuovo lavandino, un’idea davvero valida e facile da realizzare. Sono sufficienti tre sostegni di legno, anche rustico e rovinato, per poter fare le gambe del mobile del bagno e la base su cui posare la pignatta di rame che andrà forata per creare lo scarico. È molto bello mettere anche i rubinetti nascosti dentro il muro e non appoggiati sul lavandino come accade di solito.

Il bagno eccentrico

Un bagno eccentrico ha bisogno di un protagonista che attira l’attenzione su di sé: la vasca free standing con i piedi decorati e la rubinetteria coloro oro in stile luigi XVI è perfetta per ottenere questo tipo di risultato. La vasca diventa protagonista e va poggiata su un pavimento anch’esso fuori dal comune come può esser quello in laminato, una tipologia di finto legno che no teme umidità in eccesso, perciò perfetto anche per il bagno. Il laminato un pavimento perfetto per la ristrutturazione bagno Roma in stile eccentrico poiché sono possibili degli effetti particolari, come il colorato che può esser perfetto se utilizzato in stile scacchiera, alternando le tinte con il nero.